Mercati globali e informazioni affidabili sulle filiere di fornitura per consumatori consapevoli.

Il 5 luglio a Milano il convegno dedicato al “Responsible Labelling”: il consumo responsabile va di moda.

L’evento è organizzato da AICE e Assocamerestero, in collaborazione con ICMQ India e Get it Fair, primo schema di responsible labelling in Italia.

L’evento affronterà principalmente un tema di crescente importanza: l’affidabilità e la trasparenza delle informazioni sulla sostenibilità dei prodotti e la responsabilità sociale dei luoghi in cui questi sono realizzati.

Infatti, è solo attraverso una filiera di produzione trasparente che è possibile monitorare che non avvengano abusi umani ed ambientali. La trasparenza e l’affidabilità delle informazioni sono certamente le armi principali per rendere l’industria della moda più giusta, etica e sostenibile.

L’evento vanta una platea d’eccezione, una tavola rotonda per parlare dell’importanza di fornire al consumatore le informazioni necessarie per indirizzare le sue scelte di consumo.

Finalmente le aziende stanno iniziando a porre al centro dei loro processi decisionali anche le richieste dei consumatori. E se sempre più consumatori iniziano a richiedere capi di abbigliamento realizzati attraverso processi produttivi equi e dal basso impatto ambientale, sempre più imprese inizieranno ad indirizzare le loro scelte di mercato in queste direzioni.

Parteciperanno

  • David Doninotti – Segretario Generale AICE
  • Marina Spadafora – Influencer e stilista, Fashion Revolution
  • Erika Andreetta – PWC
  • Candia Savastano – MISE – PNC OCSE
  • Alessandra Stabilini – Università degli Studi di Milano
  • Davide Dal Maso – Avanzi srl
  • Cesare Saccani – ICMQ India
  • Giorgio Rossi – Presidente Coin Group
  • Francesca Polato – Berto Industrie Tessili
  • Sergio Boero – Presidente CCI Filippine
  • Luciano Marocchino – Presidente CCI Cile
  • Marco Montecchi – presidente CCI Bulgaria
  • Massimo Torti  – Federazione Moda Italia
  • Francesca Rulli – Partner Process Factory
  • Alessandro Crosato – Presidente Slow+Fashion+Design
  • Emanuela Sabbatini – Presidente Onlus Aflin

Moderano l’evento

  • Francesca Romana Rinaldi – Milano Fashion Institute
  • Hakan Karaoskan – Politecnico Milano
  • Claudio Maffioletti – IICCI
  • Carla Lunghi – MFI

La variegata e ricca formazione del panel di interventi consentirà ai partecipanti di acquisire una visione completa delle molteplici sfaccettature di un tema di grande attualità e le sue implicazioni sul commercio internazionale.

Dress the change, come membro dello Steering Commette di Get it Fair, invita a partecipare a questo evento di grande importanza per tutto il settore, dal consumatore al produttore.
Ci saremo anche noi!