AutovalutatoDonna

Zerobarracento

Le risposte al questionario di autovalutazione di Zerobarracento

0 means: zero waste, reduced pollution, and reduced emissions.
100 means: 100% high quality, Made in Italy, traceability, sustainability and transparency of the production.

I LAVORATORI

Avete dei dipendenti? Se si, quanti?

No, i collaboratori sono esterni e saltuari trattandosi di un marchio da poco nel mercato. Socia del brand è Alice Carrara che si occupa di PR e consulenza legale.

L’azienda promuove un clima di lavoro interno all’azienda improntato a valori quali stima reciproca, rispetto, solidarietà?

I collaboratori e i fornitori, per Zerobarracento, non sono visti unicamente come tali ma come veri e propri partner del progetto, i loro punti di vista, le loro idee, i loro spunti sono tenuti di gran conto nelle decisioni finali.

La remunerazione dei lavoratori è dignitosa rispetto all’orario di lavoro e alle mansioni svolte?

Assolutamente, tutta la produzione Zerobarracento avviene in Italia e le remunerazioni sono definite dai collaboratori stessi in accordo con il brand.

I lavoratori collaborano alla gestione dell’attività dell’azienda?

La gestione di Zerobarracento è curata da Camilla ed Alice.

 

LA FILIERA DI PRODUZIONE

Siete in grado di tracciare la vostra catena di produzione?

Tutta la produzione è made in Italy, su ogni cartellino di prodotto sono indicati i nomi dei fornitori così da essere completamente trasparente. Unicamente le fodere e gli accessori quali bottoni e ganci sono acquistati in Germania, quindi comunque Made in Europe.

Quanta parte della vostra produzione è Made in Italy?

Come sopra.

 

L’ATTENZIONE PER L’AMBIENTE

Nella scelta dei fornitori e dei materiali attivate criteri o procedure di scelta basati anche sulla sostenibilità ambientale?

L’innovazione responsabile è un valore chiave del marchio, ogni volta che un nuovo fornitore deve essere individuato viene fatta una profonda ricerca sulle policy in ambito sostenibilità. Nel caso qualcosa non sia chiaro o si senta la necessità di avere ulteriori informazioni, vengono effettuate visite dirette agli stabilimenti produttivi.

Avete programmi particolari per la gestione dell’invenduto?

Preferiamo non parlare di invenduto, i prodotti Zerobarracento sono “senza tempo”, non vi è quindi un legame stretto ai trend stagionali. I prodotti rimangono in vendita anche a fine stagione, ovviamente con prezzi inferiori rispetto a quelli di lancio.

Adottate un approccio di economia circolare attraverso una corretta gestione degli imballi, scarti, rifiuti e riduzione delle materie prime utilizzate?

Adottate misure o attenzioni al contrasto al cambiamento climatico, per ridurre le emissioni di CO2 da voi prodotte?

Tutti i capi Zerobarracento sono realizzati con cartamodelli sviluppati con la tecnica dello zero waste che permette di utilizzare il 100% del tessuto, in alcuni casi vengono anche utilizzate le cimose, direttamente incluse nel design del capo. Questo permette di annullare gli sprechi di materia prima. Inoltre i capi sono generalmente progettati come “monomaterici” o facili da disassemblare. Così facendo viene garantita una semplicità di riciclo al fine di vita. Le carte scelte per cartellini e sacchetti sono riciclate o realizzate con cellulosa proveniente da foreste certificate FSC.

 

IL RAPPORTO CON I CONSUMATORI

Vi è, e se si di che tipo, un’interazione fra voi ed i clienti?

Fornite ai vostri clienti le informazioni relative alla sostenibilità dei vostri prodotti e dei processi di produzione?

Come già dichiarato, ogni capo è dotato di un’etichetta ricca di informazioni sulla filiera, inoltre siamo assolutamente disponibili nel chiarire ulteriori dettagli sia attraverso il sito che sui social. 

Zerobarracento  •  Facebook  •  Instagram  •  Twitter

Review overview

LAORATORI7.6
FILIERA DI PRODUZIONE9.2
ATTENZIONE PER L'AMBIENTE8.4
CONSUMATORI7.4

Summary

8.1

Leave a Response