Donna

Sarsì

Sarsì è un brand di moda sostenibile che produce capi realizzati a mano ricorrendo a materiali naturali e riciclati.

È un laboratorio sartoriale, nato nel mondo della cooperazione, nel quale vengono valorizzate le antiche arti del saper fare con le mani e vengono prodotti capi unici fatti su misura.

Sarsì è un parola genovese che significa “rammendare” e che evoca la pratica di riparare le reti da pesca.

Sarsì è una sartoria che aiuta le donne in difficoltà. Il brand si propone di creare occupazione sostenibile per donne italiane e straniere economicamente svantaggiate, per creare nuovi posti di lavoro in un contesto che sia creativamente stimolante. È per questo che è stato scelto stato scelto questo nome al progetto, perché la parola Sarsì riporta alla mente le mani delle donne tese nell’atto di fare, donne che non si danno per vinte e riparano gli strappi causati dalle difficoltà della vita.

Sarsì nasce grazie all’iniziativa della Cooperativa Sociale Mignanego e della Cooperativa Futuro Anteriore. Il progetto prende forma a partire dal 2015 e vede la partecipazione della Comunità San Benedetto al Porto, La Cooperativa Sociale ONLUS LA LATERNA, il Progetto Liguria Lavoro e Social HubGenova.

È grazie al progetto Including Soon, finanziato con fondi FSE per l’inclusione sociale, sul bando promosso dalla regione Liguria “Tutte le abilità al Centro”, che nel 2015 sono state acquistate le attrezzature necessarie, dando così vita al laboratorio Sarsì.

Qualità, attenzione per la sostenibilità ambientale e dei lavoratori sono una costante nel laboratorio.

Il laboratorio realizza capi sartoriali e personalizza e ripara vecchi abiti dandoli nuova vita e nuovo valore. Sarsì, inoltre, organizza corsi di sartoria e refashion per aspiranti modelliste. L’interesse al cliente e alla personalizzazione del capo è tale che Sarsì offre alle clienti la possibilità realizzare capi da loro disegnati.

 

Su ogni abito venduto, 1 euro è devoluto al centro antiviolenza Pandora che accoglie donne che subiscono o hanno subito maltrattamenti in famiglia o vivono una situazione di difficoltà.

 

Potete trovare gli abiti di Sarsì su

http://www.sarsi.it/

Leave a Response