AccessoriAutovalutatoDonna

Progetto Quid

Le risposte al questionario di autovalutazione di Progetto Quid

Progetto QUID è un nuovo marchio di moda che nasce da tessuti di qualità del miglior Made in Italy recuperati localmente per mano di donne con un passato di fragilità.

LAVORATORI

Avete dei dipendenti? Se si, quanti?

Si, quasi 80 persone lavorano in QUID. 

L’azienda promuove un clima di lavoro interno all’azienda improntato a valori quali stima reciproca, rispetto, solidarietà?

QUID è un luogo di lavoro multiculturale ( vi sono persone di una decina di nazionalità diverse) ed è fondamentale per noi la creazione di un ambiente di lavoro improntato alla condivisione ed alla solidarietà reciproca, anche in virtù della singolarità dell’esperienza di ognuno. Regolarmente organizziamo occasioni di riunione conviviale (una volta al mese facciamo la QUID pizza) in cui condividiamo traguardi, successi e raccogliamo eventuali richieste.

La remunerazione dei lavoratori è dignitosa rispetto all’orario di lavoro e alle mansioni svolte?

La remunerazione è dignitosa e QUID provvede a fornire per ogni lavoratore un salario che si collochi non al limite del salario minimo ma ad una quota superiore al salario minimo previsto per ciascuna posizione. 

I lavoratori collaborano alla gestione dell’attività dell’azienda?

In quanto cooperativa sociale, in QUID ciascun lavoratore è socio. Ciascun collaboratore può presentare le proprie istanze durante le riunioni che svolgiamo mensilmente, nelle quali per altro vige il principio di un voto per persona. 

 

FILIERA DI PRODUZIONE

Siete in grado di tracciare la vostra catena di produzione?

Si, occupandocene noi integralmente.

Quanta parte della vostra produzione è Made in Italy?

Le collezioni Progetto QUID sono interamente confezionate a Verona, in Italia.

 

L’ATTENZIONE PER L’AMBIENTE

Nella scelta dei fornitori e dei materiali attivate criteri o procedure di scelta basati anche sulla sostenibilità ambientale?

In virtù del nostro modello di produzione, che consiste nel recupero di tessuti da altri difficilmente utilizzabili, non implementiamo una specifica procedura di scelta basata sulla sostenibilità ambientale. Sarebbe controproducente nel senso che QUID alimenterebbe il processo di cui sta tentando di limitare l’impatto, ossia lo spreco di materie prime già esistenti ed in ottime condizioni. Tuttavia la maggior parte dei nostri fornitori ci fornisce regolarmente certificazioni che indicano ed attestano che la loro attività è svolta nel rispetto dell’ambiente.

Avete programmi particolari per la gestione dell’invenduto?

Non vi sono programmi particolari ma dei nostri negozi 2 su 5 sono outlet, ed attraverso di essi riusciamo a smaltire la quasi totalità degli invenduti dei vari negozi, dell’e-shop ed i resi. 

Adottate un approccio di economia circolare attraverso una corretta gestione degli imballi, scarti, rifiuti e riduzione delle materie prime utilizzate?

Non ancora ma ci stiamo attrezzando.

Adottate misure o attenzioni al contrasto al cambiamento climatico, per ridurre le emissioni di CO2 da voi prodotte?

La riduzione delle emissioni che QUID causerebbe è ottenuta grazie alla nostra modalità di reperimento della materia prima, ossia tramite il recupero di tessuti di rimanenza. 

 

IL RAPPORTO CON I CONSUMATORI

Vi è, e se si di che tipo, un’interazione fra voi ed i clienti?

Le nostre clienti più affezionate sono tenute informate dalla newsletter di Progetto QUID e grazie alla distribuzione di materiale informativo all’interno dei negozi.

Fornite ai vostri clienti le informazioni relative alla sostenibilità dei vostri prodotti e dei processi di produzione?

Le informazioni relative alla sostenibilità sono presenti nel materiale informativo che distribuiamo in negozio e sul nostro sito, oltre che essere trasmesse attraverso i nostri canali social (IG, FB e youtube).

Progettoquid  •  Facebook  •  Instagram  •  Twitter  •  Youtube

 

Review overview

LAVORATORI9
FILIERA DI PRODUZIONE7
ATTENZIONE PER L'AMBIENTE8
CONSUMATORI9

Summary

8.3

Leave a Response