I portali dello shopping online Asos, Yoox e Zalando hanno dedicato una sezione dei loro e-commerce ad accessori e capi di abbigliamento sostenibili.

Asos Eco edit, è nato nel 2010 come “The green room” con l’idea di dedicare una sezione di Asos alla moda sostenibile. Ha subito preso piede rapidamente ed obiettivo dell’azienda è arrivare a vendere abiti sostenibili per 30 milioni di sterline all’anno entro il 2020.

Finora sono 36 i brand sostenibili che si possono trovare su Asos Eco edit.

Analogamente Zalando ha deciso di dedicare spazio sul suo portale a brand sostenibili.

Finora, i criteri che abbiamo utilizzato si basano sulle certificazioni che possiedono i prodotti. Alcuni marchi però non hanno certificazioni, ma stanno comunque facendo grandi passi in avanti per diventare più sostenibili. Attualmente stiamo lavorando per aumentare le nostre etichette di sostenibilità. Attualmente stiamo lavorando per aumentare le nostre etichette di sostenibilità e fornendo maggiori informazioni e più trasparenza“.

Per entrambe i siti, gli articoli selezionati perseguono uno o più dei seguenti obiettivi della sostenibilità nel campo della moda:

  • rispetto delle persone:  garantendo l’equo trattamento dei lavoratori e valorizzando il lavoro svolto;
  • rispetto dell’ambiente: utilizzando fibre biologiche, riciclate e riutilizzabili, riducendo sostanze chimiche nocive, migliorando la qualità di vita degli animali.

Da 10 anni, infine, Yoox ha creato Yooxygen sezione del portale di acquisti on line interamente dedicato a brand che realizzano capi in modo ambientalmente e socialmente responsabile.

Tra l’altro, proprio per celebrare questo importante anniversario sono state lanciate delle esclusive capsule collection in collaborazione con vari brand leader nel campo della moda sostenibile.

Tre modi per rendere la moda etica più facile da raggiungere!