Il mondo ha bisogno che parta adesso una rivoluzione dei nostri stili di vita per fronteggiare i cambiamenti climatici in atto e noi tutti abbiamo il potere di innescare questo cambiamento per salvare il pianeta…bastano solo 21 giorni!

Ognuno di noi può far partire una piccola rivoluzione nelle proprie famiglie, a lavoro, fra gli amici dimostrando come si possano cambiare i propri stili di vita per combattere insieme l’ emergenza ambientale dei cambiamenti climatici.

Per combattere i cambiamenti climatici bastano piccole azioni, come ridurre il consumo di plastica, utilizzare i trasporti pubblici al posto dell’automobile, diminuire il consumo di carne. 

Se milioni di noi ponessero in essere queste azioni immaginate che risultato si otterrebbe!

Il movimento globale One Million Women, che coinvolge donne e ragazze di tutto il mondo per portare avanti una rivoluzione contro i cambiamenti climatici, ha lanciato una sfida per provare a cambiare insieme lo stato attuale delle cose.

Ecco la sfida!

Resisti 21 giorni, dal 9 al 30 settembre 2019

• Senza usare plastica

• Senza mangiare carne

• Utilizzare solo i mezzi di trasporto  

• Oppure tutte e tre le cose insieme

Se ognuno di noi portasse avanti una di queste sfide verrebbero risparmiate tonnellate di anidride carbonica.

Al tempo stesso, chi vuole, può anche portare avanti campagne di foudraising per sostenere il movimento nella ricerca ed informazione sui temi dei cambiamenti climatici.

Dal sito di One Million Women si possono trovare articoli e consigli su come portare avanti la sfida.

Perché 21 giorni?!

È stato scientificamente provato come all’uomo bastino 21 giorni per cambiare le proprie abitudini e crearne di nuove

Sul momento può sembrare veramente difficile eliminare la plastica la carne o l’uso della macchina. Magari non saremo capaci eliminarli fin da subito, ma nel corso di questi giorni ci potremo rendere conto di quanto non sia impossibile portarsi una borraccia in borsa, mangiare verdura e legumi e camminare!

Mettiamoci alla prova, coinvolgiamo i nostri amici in questa sfida per il pianeta!